Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Paese che vai ...

E-mail Stampa PDF

Il gran giorno è arrivato: il progressivo calo in Italia della pandemia di covid-19 ha portato a confermare le previsioni del DPCM del 18 maggio scorso. Dal 3 giugno cade quindi il divieto di spostamento interno tra tutte le Regioni italiane e verso altri stati dell’Unione Europea: ci sarà libertà di circolazione in area Schengen tranne che in alcuni Paesi che hanno contingentato gli ingressi in base al livello epidemiologico. L’area Schengen resta comunque inibita a gran parte dei voli internazionali da altri continenti almeno fino al 15 giugno. Ecco nel dettaglio cosa accade.

Per quanto riguarda le regioni italiane, dopo accese discussioni sull’eventualità di far ripartire prima alcune regioni di altre, ha prevalso la linea di aprire tutti gli spostamenti tra Regioni: non ci saranno divieti, né bisogno di autocertificazioni. Restano le regole di distanziamento sociale e di divieto di assembramento mentre alcune Regioni, più critiche verso questa decisione, hanno messo qualche paletto ulteriore, ma niente di insormontabile: tutto verte sulla necessità di monitorare gli arrivi.


 

Gnocchetti miglio ed erbette

E-mail Stampa PDF

INGREDIENTI

Per 2 persone:
•    150 g di miglio
•    1 kg di erbette fresche
•    1 porro
•    olio extra-vergine d'oliva
•    noce moscata
•    pepe
•    lievito in scaglie o parmigiano vegan

 

Messaggio da un lettore

E-mail Stampa PDF

"Ritengo il libro davvero splendido, permette a tutti coloro che vogliono intraprendere la strada dei fiori di Bach di immedesimarsi nel protagonista. La descrizione dei luoghi frequentati dal medico è pittoresca; l'effetto che si percepisce è lo stesso della contemplazione di un bellissimo quadro d'autore. Mi è rimasta nel cuore l'immagine di un uomo VERO che vive per vedere gli altri guarire (anche solo una persona guarita lo appaga di tutti gli sforzi fatti nello scoprire e catalogare i fiori) . E' l'immagine del MEDICO che guarisce, non assevito a logiche di guadagno così tanto in voga negli ambienti di medicina allopatica di allora..... e di oggi). Pur tra tanti difetti umani emerge la figura di un genio la cui intuizione ha guidato e sta guidando generazioni di persone che ogni giorno offrono le proprie energie per la salute spirituale e fisica di chi sta copiendo la propria battaglia personale per stare bene con se stessi e con gli altri. Grazie per questo capolavoro di romanzo Valeria!" Domenico

 

Per il bene dei figli

E-mail Stampa PDF

Supermercato, una bambina sui 4-5 anni con indosso una mascherina che le copre quasi tutto il viso, compresi gli occhi, va addosso involontariamente ad una signora che stava facendo la spesa. Nulla di che, ma questo fatto scatena il panico nella piccola che inizia a piangere e urlare “mamma mamma ho toccato la signora, disinfettami... non l’ho fatto apposta... non l’avevo vista...”

La madre, invece di calmarla e rassicurarla che non era successo nulla di grave, tira fuori dalla borsa uno spray che spruzza a profusione sulla bambina, dalla testa ai piedi, poi, non soddisfatta, le strofina le mani e il viso con un gel e le rimette la mascherina raccomandandole di stare attenta a dove va.

Una scena apocalittica quanto grottesca che spiega molto bene i danni, forse irreversibili, che la generazione COVID19 - i bambini da 1 a 10 anni - stanno subendo inermi.

State crescendo una generazione di ipocondriaci e malati immaginari destinati ad un’esistenza disagiata per loro stessi e per coloro che avranno accanto.

Vi stanno convincendo che il vostro corpo deve essere asettico come una sala operatoria e, senza che ve ne rendiate conto, state indebolendo il primo strumento di difesa che avete per difendervi dalle infezioni: il sistema immunitario.

Finirà male, molto male.

Ma non per un virus o batterio particolarmente aggressivo: basterà un caghetta-vairus o un Puffo-batterio qualsiasi.

Elisabetta Scarpelli

 

Uova e malattie cardiovascolari: un legame dimostrato

E-mail Stampa PDF

Esistono molte ragioni per eliminare le uova dalla propria alimentazione: gli studi degli ultimi 20 anni hanno evidenziato una correlazione tra consumo di uova e malattie cardiovascolari, diabete e cancro [1, 2].

Iniziamo esaminando il legame con le malattie cardiovascolari. In un prossimo articolo affronteremo diabete e cancro e infine il terzo articolo fornirà consigli pratici per la sostituzione delle uova in cucina. Le uova, infatti, non sono necessarie per le ricette tradizionali, si possono facilmente sostituire con ingredienti vegetali (anche nei dolci!), ottenendo piatti gustosi e molto più sani.

 

C'era una volta ...

E-mail Stampa PDF

C’era una volta un ragazzo che aveva creato un sistema per mettere le persone del mondo in comunicazione tra loro.

Grazie a questo sistema era diventato ricchissimo, aspirando ad avere sempre più denaro. Ma non era sempre stato così. Più giovane, essendo un mago dei computer e sentendosi talvolta un po’ solo, l’aveva inventato per rimanere più tempo in comunicazione con gli amici, sentirli più vicini, e con loro scambiarsi le passioni: foto di gatti rari speciali, ricette di torte al cioccolato e ogni tipo di musica. Amavano trascorrere le giornate insieme guardando foto di gatti rari speciali, parlando delle migliori ricette di torte al cioccolato, e ascoltando ogni tipo di musica.

Era stato molto fiero del suo programma: da quando lo aveva inventato gli amici lo ringraziavano, erano felici di passare più tempo insieme, e potevano scambiarsi ogni cosa in ogni momento ...


 

The making of 2: Mare, blocchi e fruttivendoli egiziani

E-mail Stampa PDF

Oggi siamo andati al mare. Abbiamo rimesso per la prima volta i piedi in acqua e fatto una lunga passeggiata sul bagnasciuga: Anzio ha finalmente riaperto le spiagge.

E’ stato un po’ come lo sblocco del lock down la prima volta, appena meno traumatico.

Era una bella giornata con una leggera brezza fresca, il cielo pulito e i colori brillanti, ma la gente é stranamente cupa mentre prova a tornare alla normalità e il contrasto si nota maggiormente nei luoghi chiusi. Nessuno parla volentieri, non ci sono sorrisi perché il volto è coperto, non puoi più vedere il viso delle persone. Per me è scioccante. Il mondo è completamente cambiato.

La libertà è stata tolta e la maggioranza rispetta la nuova condizione come se fosse la normalità.


 

Riusciremo a non perdere la ragione?

E-mail Stampa PDF

Ordinati e distanziati. I bimbi. Mi ricorda il militare.

Allineati e coperti, guardavi alla tua destra e ti distanziavi allungando un braccio(su per giù un metro, vi ricorda qualcosa?) poi all'ordine dovevi gridare : "signor si signore". Quando ti davano il consenso,poi, potevi assumere la posizione del riposo ...


 

I Bfrp usano tutti il metodo originale?

E-mail Stampa PDF

Nel mese di febbraio Elisa, mia collega di Ragusa, ha posto un’interessante questione sul gruppo internazionale dei Consulenti di Fiori di Bach BFRP.

Cito per non sbagliarmi: “Giorni addietro mi capita di parlare con un cliente di altro Bfrp. Era molto felice di aver utilizzato i fiori: li aveva usati anni prima, ma stranamente non ricordava né perché li aveva usati né il nome dei suoi rimedi; diceva solo che era stato un periodo molto duro della sua vita e non riusciva a ricordare per quale ragione li avesse presi, o il nome di almeno un fiore. Disse anche che il consulente provava a togliere il flacone (il suo mix personale di rimedi) dalla sua mano, ma non ci riusciva, il che significava che davvero erano i rimedi adatti a lei. La composisizone che le aveva suggerito fu davvero quella giusta, e non si era mai spiegata come aveva fatto il consulente a sapere quali fiori andassero bene per lei.”

Chi conosce e utilizza il metodo originale, riconoscerà in questo modo di fare un chiaro errore metodologico, in contrasto con il Codice Deontologico della Fondazione Dr. Edward Bach.


 

The making of 2 - la fiction

E-mail Stampa PDF

Scrivere è meraviglioso.

E’ una scoperta appagante sempre nuova. Una eccitazione dei sensi. Un respiro ampio che parte all’interno del plesso solare, e si apre come un fiore che sboccia a primavera.

L’intensità è pari alla gioia.

Ma lavorare da soli a una sceneggiatura è triste.

Non è così per il libro. Nella scrittura di un libro forse silenzio e solitudine son proprio necessari, ma nella sceneggiatura è l’insieme di persone affiatate that carries the job: c’è così tanto lavoro da fare che una squadra è indispensabile, se non vuoi finire in tempi biblici. Il che vi porta subito a quanto accade: ho ricominciato a scrivere.


 


Pagina 1 di 112

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Acquista

Cartaceo disponibile qui


Parole per pensare


«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

Fiori di Bach e Cartoni 34 Fata Madrina

Se sai cosa vuoi e credi di

 sapere cosa sia meglio anche

per gli altri: VINE