Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

The making of 2 - Progetti vecchi e nuovi

E-mail Stampa PDF

Un anno fa usciva L’uomo dei Fiori e lo presentavo per la prima volta in quella meravigliosa cornice che è il Teatro sul mare dell’Abbraccio di Lavinio.

Fatico ancora a dire “il mio libro”. In effetti non è ‘mio’ ma ‘suo’.  E’ un periodo della sua vita riportato in evidenza con l’aggiunta di particolari inediti e storici: un privilegio scriverlo.

Continuo a cercare un modo per far conoscere il Dr Edward Bach - e il metodo da lui scoperto - cosa che del resto fanno tutti i BFRP nel mondo, ognuno coi propri mezzi e attitudini.

Torniamo però ora alle notizie sul progetto precedente, la fiction di cui avevo lasciato un sospeso. Eravamo rimasti alla richiesta di un parere professionale, arrivato in effetti a metà estate ...


 

L'esplosione di Beirut causata da una bomba atomica tattica al porto

E-mail Stampa PDF

L’informazione arriva ad Africa ExPress da una fonte militare autorevole e prestigiosa che proprio perché esposta vuole restare anonima: “La causa dell’esplosione che la sera del 4 agosto ha devastato Beirut è stata provocata da un’arma nucleare tattica stoccata al porto”. La detonazione ha provocato un potentissimo spostamento d’aria che ha distrutto interi quartieri della capitale libanese e il boato è stato udito a parecchi chilometri di distanza, perfino a Cipro.

Gli ordigni chiamati “tattici”, rispetto alle armi nucleari strategiche che tutti conosciamo, hanno una potenza nettamente inferiore, a volte pari a un solo kilotone, molto inferiore a quello sganciato su Hiroshima alla fine della seconda guerra mondiale, che ne aveva 15.

Il loro scopo è quello di effettuare attacchi mirati provocando un numero ridotto di vittime ed evitando così una risposta termonucleare da “The day after”.


 

24 Settembre 1886, Moseley, Birmingham

E-mail Stampa PDF

Il 24 settembre 1928 era un normale giorno di visita.

La clinica del Dott. Bach si trovava in uno stabile a tre piani nel centrale quartiere di Marylebone, al n. 82 di Harley Street, una via nota per il gran numero di specialisti in medicina e chirurgia che vi praticavano. Il logopedista Lionel Logue riceveva al n. 146; il Dottor Charles Wilson, medico privato di Winston Churchill, al n° 29; il famoso dermatologo James Galloway al n° 54. Altre personalità vi dimoravano e, ugualmente, illustri esponenti politici, della letteratura, architettura e pittura, avevano scelto quel luogo per stabilirsi in anni precedenti.

Divideva lo stabile con due colleghi chirurghi, il più noto dei quali era il Generale Gordon Watson. Il Generale aveva prestato servizio come medico nella guerra in Sud Africa contro i boeri, antichi coloni olandesi occupanti i ricchi territori della Repubblica del Transvaal e dello Stato Libero di Orange, in disaccordo con le mire espansionistiche dell’impero britannico. Quando il conflitto infuriò - dal 1899 al 1902 - si adoperò per la cura dei feriti inglesi, un servizio che gli aveva fruttato una medaglia al valore, esposta in bella vista nel suo ambulatorio; tornato in patria s’era poi interessato all’ortopedia, abbandonandola quasi subito per dedicarsi alla proctologia e alla chirurgia per il cancro del retto, motivo per cui era conosciuto ed apprezzato. 

Incrociarlo nell’andito gli ricordava un periodo della sua vita ...


 

Uomini e lupi

E-mail Stampa PDF


https://www.la7.it/piazzapulita/video/cosa-ci-insegna-willy-il-racconto-di-stefano-massini-10-09-2020-339042

Ciao, bentrovati.

Cominciamo subito con una notizia di cronaca recente. 

Nel corso della trasmissione sopra indicata Stefano Massini prova a dare un'idea di cosa é successo a Willy, non considerando adeguatamente le conoscenze scientifiche di etologia animale in nostro possesso da tempo.

Di seguito ho trascritto il passaggio video che ha attirato la mia attenzione, motivo di questo scritto.

"Nel branco dei lupi ci sono due esemplari che vengono denominati i dominanti, gli Alpha. Sono quelli che hanno delle prerogative: cacciano e mangiano per primi la preda; sono gli unici che si accoppiano, gli Alpha sono coloro che camminano davanti agli altri. E come scelgono i lupi nel branco chi è Alpha? Ogni tanto ci sono dei combattimenti in cui con la forza bruta si decide chi è Alpha e chi non lo è. Ma questo però accade fra i lupi, accade nel branco: noi non siamo animali, noi non siamo bestie, noi siamo Esseri Umani, dotati di Logos, e quindi il nostro non è un branco ma una comunità."

L'accezione negativa che Massini dà al sostantivo Animali* "bestie" non rende giustizia al popolo degli animali, ben più etici e coscienziosi di come li descrive, celando altresì un gesto che da sempre gli umani compiono sciaguratamente verso la loro specie. In questa breve premessa é nascosto l'errore alla base di ogni successivo errore commesso dagli Esseri Umani verso i loro stessi fratelli. Di più: non c'è niente di sbagliato nel comportamento naturale degli animali in Natura, e vediamo se riesco a spiegare il perché ...

 

Bach to school

E-mail Stampa PDF


 

The making of 2 ... prima delle vacanze

E-mail Stampa PDF

Da quando sono tornata dalla Mausolea, le mie giornate hanno preso a scorrere a un ritmo diverso, piu' lento.

Non e' piu' cosi' importante fare tutto, tutti i giorni, diciamo che me la prendo comoda e non so ancora capire se é bene o male. Per non sbagliare intanto ho ripreso Hornbeam, il carpino ... il rimedio per quando non si riesce a iniziare col piede giusto, quando posticipi le cose o finisce che non le cominci mai. Vediamo cosa succede.

Ho un ricordo cosi' dolce della settimana in compagnia dell'associazione del D.r Berrino e di Enrica, La Grande Via. Digiunare e' stato faticoso ma ha prodotto un cambiamento in me: i cambiamenti sono sempre cosa buona. Intanto ho preso a cucinare di più, molto di più di prima. Al cibo dedicavo solo un’oretta serale ma con le nuove conoscenze in fatto di cibo mi è ora impossibile ignorare l’argomento. La preparazione degli alimenti vegetali cotti richiede un po’ di tempo, a maggior ragione se voglio cucinarli lentamente e con amore, come ci hanno insegnato. Penserete che cucinare con rispetto e amore è una sciocchezza ...

 
 

Pillole di Bach - emozioni in dieta disintossicante

E-mail Stampa PDF


Un breve appuntamento settimanale per parlare dei Rimedi del Dr. Bach nella vita di tutti i giorni. Le emozioni sono importanti!

Impariamo a riconoscerle.


https://www.facebook.com/LUomo-dei-Fiori-100449241486907


 

Il digiuno alla Mausolea

E-mail Stampa PDF

Rientro domenica sera da una settimana di depurazione fisica ed emozionale.

Ho partecipato all'incontro sul Digiuno organizzato dall'Associazione La Grande Via a Bibbiena, in provincia di Arezzo, a pochi minuti dall'Eremo di Camaldoli.

E' stata una settimana particolarmente interessante, sia per i contenuti che per il luogo e le persone incontrate. Non so esattamente perche' mi sono sentita di partecipare, quando ho visto il corso non ci ho pensato due volte e mi sono iscritta. Talvolta e' proprio solo una questione di istinto.


 


Pagina 1 di 113

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Acquista

Cartaceo disponibile qui


Fiori di Bach e Cartoni 16 Po


 AGRIMONY

Quando sei tormentato,

ma lo nascondi dietro alle battute.