Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Bambini Emanuele, i draghi e i tatuaggi

Emanuele, i draghi e i tatuaggi

E-mail Stampa PDF

Alcuni genitori vengono a fare la spesa con i loro bimbi.

I bambini sono curiosi del mondo, notano tutto e ... chiedono informazioni, spiegazioni, a volte ti danno anche dei consigli preziosi.

Avvengono spesso dialoghi simpatici e questo é ciò che Emanuele, cinque anni, di Roma, ha detto venerdì sera vedendo il mio tatuaggio: un cuore con le ali e una rondinella.

 

 

Emanuele:   E' un tatuaggio?

Io:              Si.

Emanuele:   Io me li faccio sempre! Mi faccio quelli dei Draghi!

(pausa)       A me però non mi piacciono i tatuaggi così.

Io:              Ma come no?   Se te li fai anche tu ...

Emanuele:   NO, Mi piacciono! Ma non così.

Io:              Intendi in questa posizione? 

Emanuele:   Si. Io me li faccio QUI  (battendo la manina sull'avambraccio piccolino)

                  La prossima volta che te ne fai uno, DAMMI RETTA! Fattelo qui!

Io, ridendo:  Va bene, é un buon consiglio.

Emanuele:    Però MI PROMETTI che telo fai dei Draghi?  I DRAGHI SONO PIU' BELLI!

                  I draghi ... sono potenti ... Ti piaceranno un sacco ...

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna



Parole per pensare

"Pensate ancora una volta alla gioia che ciò porta a chiunque voglia poter fare qualcosa per coloro che sono malati. Questo dà loro il potere di essere guaritori fra i propri simili."

- Dr. Edward Bach, 1936

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

Fiori di Bach e Cartoni Animati 2

CENTAURY

per le persone molto gentili

dei quali altri possono approfittare