Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

I Bambini, che belle persone!

E-mail Stampa PDF

I bambini, che belle persone! diceva Maria Montessori.

Da qualche anno ho preso l'abitudine di annotare e poi mettere per iscritto le situazioni in cui la mia bambina dice cose divertenti, perspicaci, strane e a volte anche un po' stupefacenti. Ne ho fatto una raccolta, a tutte ho dato un titolo e ho scritto una piccola prefazione. L'ho fatto per noi , per la famiglia, e ogni tanto vado a rileggerle perché mi diverto.

Leggete con me.

 

Considero Valore

E-mail Stampa PDF

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.

Considero valore il regno minerale, l'assemblea delle stelle.

 

Amore e Libertà animale

E-mail Stampa PDF

Quando chiedi a una persona se ama gli animali raramente la risposta é No.
Chi risponde no é solitamente un traumatizzato, allergico o ... schizzinoso?!Sorridente Gli altri cominciano subito a raccontarti le storie dei loro amici.
Ad alcuni brillano gli occhi ricordando mestamente un compagno che non c’é più, taluni narrano le gesta intelligenti o furbe del loro cane o gatto, sottolineandone fedeltà e bontà; e poi c’è la categoria di chi si sente di soccorrerli se in difficoltà, nutrirli vicino ai cassonetti dell’immondizia, difenderli quando trattati male. Moltissimi in ogni caso, si fermano ad assicurarsi che l’animale in difficoltà possa cavarsela.
Tutto questo è animalismo, cioè VOLER BENE AGLI ANIMALI.

 

25 Settembre Manifestazione a Roma

E-mail Stampa PDF

E’ di ieri la notizia che quattro cuccioli sono stati arsi vivi nel Golfo di Taranto, uno di essi si è salvato: si chiama Micky.

Le torture ai danni degli animali sono continue.

Purtroppo ci sono ancora persone capaci di gesti orribili: bruciarli, avvelenarli, picchiarli, lanciarli dai cavalcavia, legarli dietro all’auto e trascinarli, buttarli nei fiumi, nei cassonetti. Uomini ignoranti, capaci di odio cieco.

E poi ci sono gli altri uomini, di Sapere, di Cultura, di Scienza che non sono diversi dai primi perché,  consapevolmente, di queste torture ne hanno fatto un business, lecito e sotto gli occhi di tutti.

Con la scusa della Ricerca Scientifica ogni anno Milioni di Vite Animali vengono torturate nei laboratori di tutto il mondo. Qui nella nostra zona ce ne sono almeno sei attivi tra Pomezia e Aprilia.

 

Ciao Ciao Mare

E-mail Stampa PDF

Erano due giorni che Angelica voleva prepararmi un "piatto speciale".

Seguendo la ricetta trovata sul suo giornalino aveva redatto la lista degli ingradienti sulla sua lavagna, mostrandomela: avevamo quasi tutto, mancavano solo pomodori, insalata, carote.

Dopo aver convinto il papà a partecipare alla preparazione, escono per procurarli e al rientro li aiuto a sistemare.

 

Libera Terra

E-mail Stampa PDF

Ogni tanto, nella nostra spesa, scegliamo di acquistare prodotti di Libera Terra.
Libera Terra è il marchio che contraddistingue gli alimenti biologici prodotti delle cooperative sociali aderenti a Libera - l'associazione che sollecita la società civile a lottare contro la mafia, promuove legalità e giustizia - e che grazie alla Legge 109/96 gestiscono terreni e strutture confiscate alla mafia.

Acquistando questi prodotti sosteniamo le giovani cooperative che lavorando grano, legumi e vigneti fanno tornare fertili e produttivi i terreni dopo anni di abbandono, creando occupazione legale in una regione dove la legalità costa cara, anche in termini di vite umane. Molti agricoltori siciliani contribuiscono e sostengono questo grande progetto di riscatto.

 

Misurare le parole

E-mail Stampa PDF

Seguivo in diretta il funerale di Angelo Vassallo, il Sidaco di Pollica ucciso dalla camorra, quando le parole pronunciate nell’omelia dal Vescovo di Vallo della Lucania, Mons. Rocco Favale, mi hanno provocato un moto allo stomaco.
Ha definito gli assassini di Angelo “Povere Bestie Umane”, con atteggiamenti e azioni più simili alle bestie che non agli uomini.
Monsignore, mi scusi se glielo faccio notare ma il suo era un paragone sbagliato, un insulto generico, immotivato e poco consono alla situazione.
Nessun animale è capace di superbia, ira e ingordigia quanto l’uomo; nessun animale usa un’arma per uccidere; nessuna “Bestia” si è mai comportata come gli assassini di Angelo.

 

Fermati un momento per Angelo Vassallo

E-mail Stampa PDF

Domani venerdì 10, alle ore 10,30 in punto, ovunque tu sia, qualsiasi cosa tu stia facendo
FERMATI UN MOMENTO PER ANGELO VASSALLO.
Perché l’hanno ucciso con nove colpi di pistola, ad Acciaroli. Perché era un Sindaco con la schiena diritta. Perché alle 11 lo seppelliscono ma non vogliamo che seppelliscano i suoi sogni.
Perché non potremo essere li ma vogliamo che la sua famiglia senta forte il nostro abbraccio.
Perché dal minuto dopo noi continueremo il nostro impegno con più forza. Perché così abbiamo imparato ad onorare la memoria delle vittime innocenti delle mafie.

 

 

Una buona tazza di tè

E-mail Stampa PDF

Da sempre il rito del tè è collegato a tradizioni diverse per ogni Paese ma che convergono su un punto: la lenta e metodica preparazione del tè, specchio della serenità e della carica che questa bevanda millenaria rappresenta nella storia.
Come per il caffè anche qui il mercato è vasto e la scelta davvero grande ma tra le miscele e gli infusi che ho in negozio – anche biodinamici, ottimi - la mia preferenza va al tè indiano, leggermente amarognolo, oppure a quello cinese, più dolce, e naturalmente di importazione del Commercio Equo e Solidale.

 

Vacanza in Barca

E-mail Stampa PDF

La vita di barca è per gente un po’ selvatica.

Non è una vita comoda e tutto è un po’ ristretto, misurato, a volte anche angusto ma ciò nonostante è bello, perché riesci a davvero a rilassarti staccandoti completamente dal mondo che vivi d’abitudine. Niente radio o telegiornale, né computer; il cellulare è irreperibile nelle ore in cui c’è solitamente bisogno di te e così rimangono solo la barca, il mare e i compagni di viaggio: ciò che serve.

Non ero mai salita su una barca a vela e la vacanza mi è piaciuta, molto. Se penso che non ci volevo andare e che il primo giorno sarei tornata a casa … “Io non ci risalgo la sopra”  pensavo tra me e me mentre distesa sul lettino dell’Hotel Punta Rossa, al Circeo, mi riprendevo dopo aver rimesso questo mondo e quell’altro, e in lontananza li guardavo dalla splendida terrazza sul mare: “stanotte dormo qui e domattina vado a casa” . Mi avevano sbarcata col tender perché il mio stomaco non ce l’aveva fatta dopo un’ora di movimento ondulatorio in rada, col mare mosso: ci eravamo incagliati negli scogli  e avevamo dovuto attendere i  soccorsi.

 


Pagina 107 di 109


Parole per pensare

Anton Egò:
Non ricordol'ultima volta
che ho chiesto di porgere i miei complimenti allo Chef;
e ora mi trovo nella straordinaria circostanza
che il mio cameriere ...
é il mio Chef!

Linguini:
Grazie ma questa sera sono solo il suo cameriere.

Egò:
Allora chi ringrazio per la cena?


«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

Fiori di Bach e Cartoni Animati 8


LARCH

Quando non credi abbastanza

nelle tue possibilità