Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Pubblicità
Pubblicità

Durex #Connect

E-mail Stampa PDF


Ma avete visto le facce? L'attesa, la curiosità, l'aspettativa delle persone che non vedono l'ora gli venga rivelato ciò che non sanno e a cui anelano?
Sono in attesa febbrile di compensare un bisogno che sino a poco prima non avevano,  instillato gli esperti susie e richard durante la descrizione del device.
Salvo poi accorgersi che ... non era niente di speciale e loro erano semplicemente degli sciocchi. Ecco la vera sorpresa: degli sciocchi che non sanno definire le priorità nella loro vita. Perché la pubblicità sta dicendo anche questo:  "ok, siete degli sciocchi ma noi ve lo ricordiamo gentilmente, e non importa, non è poi così grave, scherziamoci su."

 

Alimenti con il trucco

E-mail Stampa PDF

Gli additivi, questi sconosciuti. Quante volte, andando a fare la spesa e leggendo le etichette dei prodotti acquistati, ci si é ritrovati a fare i conti con lunghe liste di sostanze dai nomi complicati? E una volta a casa navigando su Internet alla ricerca di qualche notizia, ci si é imbattuti in informazioni allarmiste?

Questa guida di Altroconsumo chiarisce proprio i dubbi del consumatore, spiegando in modo completo e dettagliato l'utilizzo dei vari tipi di additivi, gli alimenti che li contengono, i vantaggi che comportano e gli eventuali effetti collaterali derivanti da un loro uso scorretto. Uno strumento semplice ed aggiornato, ricco di informazioni frutto delle ultime ricerche in questo campo.


   

Banderas bresciano

E-mail Stampa PDF

Ma l'avete visto il Banderas che parla bresciano? Imperdibile! 

:-)

"Orco dighel, ardale chi, an ghel pù alte, i sa spaca mia, i é un pò dure ...

Da incò, nei supermercati bresciani! "


http://www.youtube.com/watch?v=42c-8XbGmSI


 

Cara Enel, io non sono un guerriero

E-mail Stampa PDF

Ancora una volta dissento. La cosa grave, però, è che non condivido quelli che la pensano come me.

Mi riferisco all’ondata di attacchi, insulti e invettive contro lo spot dell’Enel “Guerrieri”. Immagino lo conosciate tutti: “Siamo i guerrieri dei posti in piedi, siamo i guerrieri delle tangenziali, delle scartoffie, siamo i guerrieri del lavoro… Vincere è possibile se lottiamo insieme”. Come riassume bene l’Unità, l’enorme polemica contro l’operatore elettrico ha riguardato la questione ambientale e sindacale (“quelli che ogni giorno, nei territori, si battono contro le centrali a carbone di Enel”, oppure “quelli che devono pagare la bolletta più cara d’Europa e sono in cassa integrazione”).


   

Quanto costa un mal di testa!

E-mail Stampa PDF

https://www.youtube.com/watch?v=Bo-6axXLal4

L'originale spot moment non é più on-line: ci accontentiamo della versione ridotta...

 

Taffo e le sue pubblicità

E-mail Stampa PDF

Avete mai visto uno di questi cartelloni pubblicitari?

Forse no, é una campagna regionale per il Lazio e l'Abruzzo ma immaginate per un attimo di trovarvi a leggere questa frase su una gigantografia per strada: che effetto fa?!?

Taffo é l'Agenzia di Onoranze Funebri per eccellenza sul territorio. Qualche mese fà commissionò una campagna pubblicitaria, la intitolarono "Rispetta la vita" e con una serie di suggerimenti più o meno graditi avrebbero desiderato posticipare il più possibile l'incontro con ... loro!

 

 

Cancelliamo la pubblicità sessista?

E-mail Stampa PDF

La pubblicità italiana è considerata da osservatori internazionali tra le più sessiste del mondo.

Mi chiamo Massimo Guastini, sono un “creativo” pubblicitario da quasi trent’anni, e dal 2011 sono presidente dell’Art Directors Club Italiano (Adci), che ha l’obiettivo di migliorare la comunicazione pubblicitaria in Italia.

Dietro ogni campagna pubblicitaria che viene prodotta (decine di migliaia, ogni anno) ci sono tante decisioni prese da tante persone: singoli professionisti, persone che lavorano nelle agenzie e nelle aziende, fotografi, registi… ancora troppi credono che la pubblicità debba vendere a qualsiasi costo, e che la pubblicità, così come la si sta facendo, vada bene e piaccia agli italiani.

È possibile cambiare le cose? Certo.

 

 

I love you Lucia

E-mail Stampa PDF

 

Alcune pubblicità mi fanno arrabbiare. Altre le ritengo inutili. E poi ci sono quelle insulse.

Ma ogni tanto ... per fortuna ogni tanto ce n'é qualcuna divertente, come questa: semplice e ironica. "Si può essere buoni senza essere zuccherosi". 

Bell'idea, creativo!

Bravissimi Galbusera.

 

Il Biscotto di Banderas

E-mail Stampa PDF

 

http://www.la7.it/crozza/pvideo-stream?id=688813

 

Venerdì sera, nel suo programma su La 7, Maurizio Crozza e sua squadra hanno "smontato" in modo divertente una nota pubblicità di biscotti.

La trovata é geniale e sono quattro minuti di assoluto divertimento.

Non ve lo perdete e ... Buon lunedì !

 

p.s. per favore non dimenticate l'appello di ieri, é importante.

 

 

 

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2

L'ingresso della casa di Londra di Millicent Garrett Fawcett


Parole per pensare

E la ragione le disse: Silenzio! Che cosa senti?

E lei rispose: Sento il rumore di passi. Miriadi di miriadi, migliaia di migliaia, e vengono da questa parte.

Sono i passi di quelli che ti seguiranno. Guidali

Suffragette, di Sarah Gavron


«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf