Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Pubblicità Taffo e le sue pubblicità

Taffo e le sue pubblicità

E-mail Stampa PDF

Avete mai visto uno di questi cartelloni pubblicitari?

Forse no, é una campagna regionale per il Lazio e l'Abruzzo ma immaginate per un attimo di trovarvi a leggere questa frase su una gigantografia per strada: che effetto fa?!?

Taffo é l'Agenzia di Onoranze Funebri per eccellenza sul territorio. Qualche mese fà commissionò una campagna pubblicitaria, la intitolarono "Rispetta la vita" e con una serie di suggerimenti più o meno graditi avrebbero desiderato posticipare il più possibile l'incontro con ... loro!

 

L'immagine qui sopra é la mia preferita ma vi suggerisco di non perdervi le restanti: sono una più spassosa dell'altra. Personalmente le trovo divertenti e ogni volta che ne vedo una - sono moltissime! - rido da matti ma le reazioni che vedo attorno sono le più diverse: qualcuno le trova di cattivo gusto, certi le fissano increduli, i più se ne vanno di corsa facendo gli scongiuri ... e meno male che non c'é sede partenopea,  a Napoli cn una pubblicità così sarebbe successo il finimondo!

"Perché piangere due volte? Funerali completi da 99* al mese!" ... dai, ma come si fa a non ridere con uno slogan così?

Volete vederne altre? Fate una ricerca sulla rete, bastano due parole chiave: "pubblicità taffo". C'é da divertirsi.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna



Parole per pensare

Sono ciò che penso: le mie idee creano la mia identità.

(Cit.)

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf