Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Varie Perché acquistare IL CAFFE' EQUO

Perché acquistare IL CAFFE' EQUO

E-mail Stampa PDF

Oggi parliamo di Caffè.
Il discorso parte da molto lontano, dalle terre dei popoli indigeni del Centro e del Sud America.
Questi territori sono ricchi di risorse naturali e le imprese multinazionali, e i potentati economici, spesso con la complicità di governi senza scrupoli, vogliono impossessarsene a spese delle comunità che vi risiedono da secoli.
Nel 1994 popolazioni indigene del Chiapas (in Messico) legate all’ EZLN (Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale) hanno detto Basta! alle continue violazioni ed ingiustizie di cui erano oggetto iniziando un periodo di Lotta per il mantenimento dei propri Diritti.

 

Il Caffè che io vendo, il CAFFE’ TATAWELO, arriva in Italia come portatore di questa ideologia di rivalsa sull’oppressione e la sua miscela è ricca delle storie di resistenza combattute in questi Paesi per conquistare l’autonomia e il diritto di vivere sulla propria terra. Attraverso le Caracoles, organizzazioni civili di autogoverno, le cominità indigene cercano di realizzare il proprio progetto di autonomia politica ed economica.
Il nome Tatawelo significa Avo antico ed è stato scelto dai produttori del Chiapas in onore degli antenati che nel tempo hanno trasmesso le loro preziose conoscenze nel coltivare la terra e nel raccoglierne i frutti, volendo così sottolineare un forte desiderio di continuità storica e culturale.
Con l’acquisto del Caffé Tatawelo sostieni lo sviluppo dell’autonomia di queste comunità, nel rispetto dell’ambiente e del suo patrimonio culturale insieme alla dignità delle persone.
Il Progetto nasce nel 2003 grazie alla collaborazione di Commercio Alternativo, CEFA e due cooperative indigene locali in Chiapas e Guatemala*, con l’obiettivo di sostenere i processi di autonomia e sviluppo attraverso l’acquisto del caffè a prezzi equi e un’azione di sensibilizzazione verso i consumatori italiani, facendo loro conoscere le reali condizioni delle popolazioni maya.

 

“Siamo qui per resistere, per dire basta alle minacce, alle umiliazioni e alle violenze. Non vogliamo che i nostri figli crescano soffrendo come noi”. 
Mujeres en Resistenza, Caracol de Morelia (Le donne della resistenza del Caracol di Morelia)

 

Ci sono tre tipi di caffè Tatawelo:
Biologico, con la confezione verde, 100% qualità arabica certificata Biologica; Rosso, classico, 100% arabica macinata per moka; Fuerte, con incarto blu, miscela di arabica e robusta torrefatta e macinata per moka per chi desidera un gusto più forte.

 

* Cooperativa Yochin Tayel K'Inal, di etnia tzotzil/tzeltal, e comunità Quiché riunite nella Asociation Integral de Producotores Organicos de Ixcàn oltre a  Kagera Cooperative Union della Tanzania per la qualità robusta

 

Per saperne di più e vedere bellissime fotografie, visitate:
http://www.tatawelo.it/index.html

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Acquista

Cartaceo disponibile qui


Parole per pensare


«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

Fiori di Bach e Cartoni 34 Fata Madrina

Se sai cosa vuoi e credi di

 sapere cosa sia meglio anche

per gli altri: VINE