Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Vegetariani
Vegetariani

Sagra delle Alici

E-mail Stampa PDF

ADAMO, PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE ARISTA - Assoristoratori zona Albano e Castelli Romani - CHE PROMUOVE TRADIZIONI ENOGASTRONOMICHE LOCALI, MI HA MANDATO UNA MAIL PER INVITARMI AD ACQUISTARE UNO SPAZIO PUBBLICITARIO ALLA "SAGRA DELLE ALICI" DI PAVONA. QUI SOTTO LO SCAMBIO DI MAIL CHE ABBIAMO AVUTO.


Forse non sapete che questo è un negozio biologico vegetariano.
Non siamo interessati alle sagre dove si vendono animali!
Pensiamo che gli animali non siano “cose” da mangiare.
Diffondiamo una cultura contraria allo sfruttamento e alla morte degli animali. Forse è il caso che ci cancelliate dal vostro gruppo di distribuzione mail, che ne dite? Grazie, saluti


ALLE SCUSE PER LA GAFFE, OVVIAMENTE INVOLONTARIA, AGGIUNGO SERENA RIFLESSIONE.
LE PECULIARITA' DELLA TRADIZIONE ENOGASTRONOMICA DA SEMPRE INCLUDONO L'ALLEVAMENTO, LA TRASFORMAZIONE E L'UTILIZZO DELLE SPECIE ANIMALI COLTIVATE ALL'UOPO, QUESTO NON E' UN INSULTO ALLA VOSTRA VISIONE MA E' SOLO LA CONSTATAZIONE DEL FATTO CHE I DIVERSI MODELLI SOCIO CULTURALI NON AMMETTONO L'OLTRANSISMO DI UNA PARTE O DELL'ALTRA.
QUESTO TEMA MI AFFASCINA, IN QUANTO DOCENTE, OVVIAMENTE NON POSSO ESIMERMI DALL'EFFETTUARE UNA SERIA VALUTAZIONE DELLE SCELTE MACROBIOTICHE, VEGETARIANE IN GENERE, SALUTISTICHE IN SENO ALLA CULTURA OLISTICA ED OMEOPATICA DI GENERE.
IL TUTTO CHIARAMENTE NON PRESCINDE DAL FATTO CHE IN UN RISTORANTE CHE VOGLIA AVERE UNA CHANCE DI QUALCHE TIPO, LE COSE DI CUI PARLIAMO DEBBANO E POSSANO COESISTERE, OVVIAMENTE, COME LE SARA' CAPITATO, QUANDO CON AMICI O ALTRI VI RECHIATE A CENA INSIEME, OPPURE FORSE NON FREQUENTA CARNIVORI INCALLITI?
NON SI SCHERZA SU QUESTI ASPETTI E IL LATO IRONICO NON PRECLUDE IL RISPETTO CHE LE SCELTE MERITANO. RINGRAZIANDOVI PER LA CORTESE ATTENZIONE SAREBBE INTERESSANTE APPROFONDIRE IL TEMA. ADAMO

 

Caro Adamo,
diamoci pure del tu, se vuoi. Nessun oltranzismo, per carità, solo un po’ di consapevolezza.
Beata consapevolezza! per ciò che mi riguarda.

 

I Vegetariani, i Vegan e le loro scelte

E-mail Stampa PDF

Appartengono ad ogni fascia ed estrazione sociale, sono in prevalenza studenti e ragazzi ma anche casalinghe, liberi professionisti, operai e commercianti, militari, attori comici, sportivi, medici e professori universitari;  l’Italia è la nazione più vegetariana d’Europa e quest’anno nel nostro Paese, secondo un’indagine Ac Nielsen rielaborata dall’Eurispes, si arriverà alla soglia dei  7 milioni.

Più del 10% della popolazione italiana ha scelto di escludere l’utilizzo di alimenti derivanti dagli animali e non mangia più né carne né pesce. Se alcuni di loro si sono avvicinati a questa pratica per questioni salutistiche, la maggior parte ne fa una questione di etica e si alimenta diversamente perché non vuole prender parte al massacro nei confronti di quelli che ritiene “fratelli”.

Sono convinti che gli animali non siano al mondo per essere mangiati ma abbiano un diritto alla vita tanto quanto gli umani, e non sono d’accordo sugli allevamenti intensivi,  perché vedono nell’imprigionare ed allevare animali ai fini della macellazione e del consumo, come un sopruso che la categoria degli umani fa alla categoria degli animali, arrogandosi il diritto di disporre di una vita.

 

Consulenza Alimentare Gratuita

E-mail Stampa PDF

Sabato 2 Aprile 2011
 dalle 9,30 - 13,00 e dalle 15,00 - 19,00

sarà disponibile presso NATURALMENTE 
Via di Valle Schioia 211/d, Lavinio di Anzio

Gianfranco Longo,
educatore alimentare per il fitness

moderatore forum INFORMAZIONE ALIMENTARE (www.informazione.alimentare.it/forum)
e socio  SSNV - Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana (www.ssnv.it )

 

allo scopo di fornire  consulenza alimentare gratuita  a favore della clientela presente, la quale potrà rivolgere le relative domande.

 

Cuochi Ribelli

E-mail Stampa PDF

Paolo non un cuoco tradizionale: é un cuoco “ribelle”, un cuoco vegan. Lavora da qualche anno in un ristorantino a Marino, all’associazione culturale La Mucca Pazza, e con la sua socia Alessandra gestisce un sito web, il primo in Italia con ricette vegan - www.veganriot.it  Lo scorso anno hanno scritto il loro primo libro di ricette senza crudeltà: La Rivoluzione bolle in pentola.

Ciao Paolo, ciao Alessandra!
Come va? 

P: Solitamente la mia risposta a questa domanda è “mediocremente” o “si sopravvive” ma sono noto per essere uno che non ha tra le proprie virtù l’esser positivo…

 

Osteoporosi, un eccesso di proteine animali

E-mail Stampa PDF

L'Osteoporosi è stata considerata da sempre una Malattia da carenza dietetica, la carenza di Calcio. Tuttora viene propagandata l'assunzione di alimenti ricchi di Calcio nella Prevenzione e Trattamento di questa Malattia che affligge gran parte della Popolazione anziana dei Paesi Civilizzati. Sì, non di tutto il Pianeta, ma solo dei Paesi ricchi, dove l'assunzione di Calcio con la Dieta è molto elevata. Siamo arrivati a dosi giornaliere raccomandate di 1200-1500 mg di Calcio nelle donne in Menopausa, ed ancora non bastano. Perchè in questi Paesi ricchi l'incidenza di Fratture (parametro epidemiologico per monitorare i tassi di Osteoporosi nella Popolazione) è di gran lunga più elevata che nei Paesi poveri, in alcuni dei quali le Fratture sono praticamente sconosciute. Come mai? Scarsissimo nelle Nazioni povere è l'introito giornaliero di Calcio, e scarsissima è pure l'assunzione di Proteine con la dieta, in particolare di quelle animali. Ecco, e qui il problema si ribalta: non più malattia da carenza (di Calcio), ma malattia del benessere, malattia da Eccesso: eccesso di Proteine. E gli alimenti animali ricchi di Calcio, come ben sapete ormai sinonimo di Latte e derivati, sono pure ricchi di Proteine animali.

 

Ricette di Natale senza crudeltà

E-mail Stampa PDF

 

Ecco un delizioso Menu di Natale con ingredienti 100% vegetali.

Ricette gustose e ricche per preparare un menu dall’antipasto al dolce, ricette “buone” in tutti i sensi: buone come sapore, buone perché non uccidono nessuno, perché consentono a tutti di avere un “Buon” Natale.

Tratte dal sito VeganHome, sono state proposte dagli utenti del forum nel corso del tempo, quindi, tutte collaudate di persona e apprezzate!

 

http://www.agireoraedizioni.org/materiali/menu-natale-vegan-2010.pdf

 

 

 

Chi ben comincia ...

E-mail Stampa PDF

In questi giorni sono capitate in negozio alcune persone che si sono da poco avvicinate ad un utilizzo minore di prodotti animali ed essendo all’inizio, non sanno bene come sostituire gli alimenti.
Questo è un piccolo elenco, reperibile anche sulla Rete.
Chi ben comincia …

LATTE  -→ Latte di Soya, di Riso, di Mandorle, di Miglio, di Farro, di Avena, di Kamut, di Mais.
YOGURTH MUCCA o CAPRA  →  Yogurth di Soya e di Riso;
UOVA NEI DOLCI  →  Banana schiacciata, Fecola di patate, Amido di Mais;
DADO DI CARNE   →  Dado vegetale;
CARNI  →  Seitan e Bistecche di Soya, Tofu;
RAGOUT e POLPETTE DI CARNE  →  Ragout e polpette di granulare di soya oppure di Seitan;
BRODO DI CARNE  →  Brodo vegetale (patata, carota, cipolla, sedano, aglio e olio)

 

Blitzkrieg* in Milan

E-mail Stampa PDF

 Reportage sulla buona cucina vegan e vegetariana all’ombra della Madunina

Fa sempre piacere rivedere i vecchi amici di persona, soprattutto di ritorno da un viaggio interessante.
Ci si scambiano le esperienze, le notizie, si accumunano i ricordi: io sono di origini lombarde e sentir parlare della mia città è come esserci stata un po’ anch’io. A Milano è il periodo precedente i famosi nebbioni e non è che la temperatura fosse altissima; se ci mettete che ha pure piovuto ecco che il più “fisicamente fragile” della premiata Veganriot (Paolo Occhiolino) si è raffreddato ed è tornato col mal di gola ...

 

La Linea di confine

E-mail Stampa PDF

Mangiare vegetariano non è una privazione.
Chi mangia proteine vegetali non toglie ma aggiunge valore a ciò che mangia.
Per chi è all’inizio della scelta vegetariana – o ci ragiona per la prima volta - è comprensibile che sembri li per li una privazione perché staccandosi dall’utilizzo di carni e pesci ci si trova inizialmente combattuti tra le proprie vecchie esigenze alimentari e la nuova identica esigenza di preservare “la vita”. Sulle prime, diciamocelo, normalmente prevale l’ego.

 

Bambini Vegetariani si può

E-mail Stampa PDF

Scrissi questo pezzo nel 2005 ma mi sembra sempre così attuale! Essendo questa la settimana vegetariana mondiale é una buona occasione per rileggerlo.

Angelica oggi ha sette anni, é  tutt'ora vegetariana e ora che può capire meglio é felice della scelta che noi genitori abbiamo fatto per lei quando era piccola.

 

 

Settimana Mondiale Vegetariana

E-mail Stampa PDF

Da una intervista di Silvia Gambi a Tiziano Terzani

AAM Terranuova, 2002.

 

" Lei é vegetariano, perché questa scelta? "

E' una scelta personale, un po' per osmosi, visto che vivo in India. Mi sembra una scelta possibile, che indica qualcosa.

Basta pensare all'orrore che noi di questo mondo infliggiamo agli animali. Scegliamo un paio di animali, i chiamiamo amici solo perchè sanno fare la cacca al posto giusto: un gatto, un cane o un cavallo. E a questi diamo le vitamine, comperiamo il cappottino per l'inverno. Qui in Italia hanno addirittura il certificato sanitario.

 
Altri articoli...


Pagina 4 di 5

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Acquista

Cartaceo disponibile qui


Fiori di Bach e Cartoni 22 Semola

 

ELM

Se ti trovi sopraffatto

da un eccesso di responsabilità