Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Bambini Parole nuove e cantanti

Parole nuove e cantanti

E-mail Stampa PDF

VEGANI E VEGETARIANI
Mamma, volevo farti una domanda.
Dimmi.
Ma tu … tu non mangi niente che arriva dagli animali? Come latte, formaggio …
No, mi capita raramente di mangiarli.
E il latte di soya non viene dagli animali?
No, viene da un granetto che somiglia ai ceci, è un vegetale.
E la mozzarella?
Si, la mozzarella che è sulla pizza, ma io preferisco non mangiarla …
E il parmigiano … ?
Ricordi che quando voi vi mettete il parmigiano nel brodo io non lo metto ?
Eh si, e allora … allora mi sa che tu sei VEGANA …
E chi te l’ha detto a te dei vegani?
Martina. Martina ha detto che ci sono i vegetariani e i vegani, e secondo me tu sei vegana.
Si, è così, sono vegana.
Ah!  Ok.
(e poi, a gran voce)
Papà! Ma lo sai che mamma è VEGANA?


CAMBIO
Dino:  Che dici Angelica, la cambiamo questa mamma? Oramai sono 9 anni che la usi …
Angelica: Tu l’hai usata molto di più.
Dino:  Appunto. Per questo è ora di cambiarla.
Angelica: No, a me va bene così.
Dino:  E allora dobbiamo ripararla, lo sai, ogni tanto ha quel difetto, si arrabbia e ti tratta male …ti tratta male pure a te …
Angelica: Si, ma io la tengo, a me va bene così perché le voglio bene (e mi da un bacio). E ti voglio bene pure a te, che sei un papà troppo scherzoso!


BURRO CACAO
Tata:  Mamma, i BURRI CACAI ce li hai: alla rosa, alla fragola, all’avocado e ….  E questo com’è?
Io:      Fammi vedere, non ricordo: Jojoba e mandorle
Tata:  Ah! Giògiò e mandorle!


VIRILE
Mamma, che significa “virile”?
Vuol dire forte, molto maschile. Perché me lo chiedi?
Perché lo sento dire dappertutto: ai fantagenitori, spongebob … (cartoni animati!)


IL SIGNIFICATO DI UNA PAROLACCIA
Mamma, oggi A. ha detto una parolaccia in classe, ma io non l’ho capita allora A. me l’ha ripetuta con lo spelling.
Con lo spelling?
Si, per non dirla …
E che parolaccia era?
Cominciava con la P … c’erano delle T …
Alt! Ho capito.
Ma cosa vuol dire?
(io e mio marito ci guardiamo) E’ un modo brutto di chiamare alcune donne.
Perché?
Sai Tata, al mondo ci sono persone sole che ogni tanto hanno bisogno di affetto: queste Signore fanno le coccole a pagamento. E’ la loro professione, un mestiere antico, e qualcuno di poco gentile le chiama così.
Ah, ho capito.  Comunque, secondo me, è più brutta la parolaccia che c’è sulla piazza del consorzio (Fanc... la polizia)
… e poi G. l’ha messa nel suo elenco.
QUALE Elenco?
Si, ha fatto un elenco di tutte le parolacce sul suo quaderno: così non le dimentica!


SU MAMMA ... 
Oggi non c’era rugby a scuola e io non lo sapevo.
E anche Flavia non lo sapeva perché era andata in Kenia e infatti aveva LA PETTINATURA DA KENIA.
La pettinatura da kenia?
Si, la pettinatura keniese …
Keniese?
Su mamma, quella con le treccioline …


CANTANTI POP
Mamma, a te chi ti piace tra Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Marco Carta e Tiziano Ferro?
Tiziano Ferro.
A me Emma Marrone … “senti queste semplici parole …” (canta)
La vuoi sentire una canzone famosa di Tiziano Ferro?
Si … (ascoltiamo Sere Nere, su internet)
La conosco … ma non so come faccio a conoscerla ..
È perché quando eri piccola … te la cantavo …
Piccola quanto?
Circa quattro anni. Ti cantavo anche Una lunga storia d’amore … e sai tu come la chiamavi?
No, come?
Mamma, mi canti “FAI” ?  per via del ritornello: “Fai finta di non lasciarmi mai …”

 

PUBBLICITA’ NAVI COSTA
Alla tv passa la pubblicità costa crociere, dopo il naufragio.
Angi: "Costa Allegra, costa Atlantica … a me la costa concordia a mi pare una COSTA SCARSA".


SOPPORTAZIONE
Angi:   Mamma, dov’è il vestito che avevo preparato sul divano?
Io:      non lo so
Angi:   mamma, ma come faccio a vestirmi se non lo trovo?
Io:      e cercalo …
Dino:   Certo che il tuo studio è proprio bello
Io:      sono contenta che lo chiami il “mio” studio …
Dino:   Ci vuole una grandissima pazienza per sopportarti …
Angi:   … e siamo in due!!!!

 

SPUNTINI FUORI PASTO
Angelica è uscita per una passeggiata e al rientro mi chiama da una parte, vuole dirmi qualcosa. Andiamo sul balcone e mi parla sottovoce come per un segreto.

“Mamma, quando eravamo al bar io mi sono presa le patatine nella scatola rotonda, ma non erano quelle dell’uomo baffone, erano crick crock. Non erano quelle là PRINCOLS." 


SENSI
Tata:   Mamma, quali sono i sensi?
Io:       Il tatto, l’odorato, l’udito, il gusto e la vista.
Tata:   e l’INTUIZIONE?
Io:       Esatto amore!  Ma quello è il 6° senso …
Tata:   Si, è il sesto dei sensi …


QUESITI
Mamma, ma tu lo sapevi che nel centro della nostra Galassia c’è un BUCO NEROOOOOO?!!!!!

 

NUOVI  UTILIZZI
Ho comperato alla tata il suo primo brassière. Somiglia al pezzo sopra di un costumino da bagno, è di cotone, morbido e coordinato al resto della biancheria. Dopo la doccia:

“Mamma, io oggi mi metto questo!” (il brassiere piccolino)
“Si, certo, perché no.”   Va nella sua cameretta, ritorna dopo poco:

“Ma … mamma … tu il reggiseno lo metti SOTTO o SOPRA la magliettina ?”

 

 


non é Natale

Risultato immagine per natale gaza

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Booktrailer

Il Romanzo è alla 3° edizione. 


Fiori di Bach e Cartoni Animati Mustard



MUSTARD

Quando sei malinconico

e non sai perché