Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Pubblicità Latte di crescita Mellin

Latte di crescita Mellin

E-mail Stampa PDF

Testo dello spot:

In una dieta varia ed equilibrata il ferro è importante per il suo sviluppo, anche dopo l’anno. Dodici litri di latte di mucca contengono lo stesso ferro di due tazze di latte di crescita mellin.  Studiato dal programma ricerca e nutrizione il latte crescita mellin è più adatto del latte di mucca perché, tra le altre cose, contiene 24 volte più ferro. Lo studio come ricercatrice, lo scelgo come mamma. Su mellin.it scopri con il FerroMetro quanto ferro c’è nella sua dieta. Mellin ricerca e nutrizione.

Importantissime frasi minuscole che nessuno sarà in grado di leggere mentre lo spot è in onda: 
“Dopo l’anno le principali fonti di ferro sono gli alimenti tipici dello svezzamento, come ad esempio la carne. Chiedi consiglio al tuo pediatra.”
“All’interno di una dieta varia ed equilibrata che comprenda tutti gli alimenti tipici dello svezzamento”.


In un bel salotto ordinato con pareti tinte di blu un bimbetto biondo di circa un anno, con indosso un bella t-shirt blu e un bavaglino bianco con bordo a quadretti blu, gioca felice seduto nel suo seggiolone. E’ molto contento e sorride mostrando le sue costruzioni!
E’ contento perché non ha ancora notato la sua mamma, una bella signora anche lei, in arrivo dalla cucina con pareti blu, viene verso di lui portandogli del lattuccio …  Lattuccio??!!  Un bidone da 12 litri di latte di mucca che per l’occasione è stato riversato in un’enorme tazzona rossa da bambino con ciuccio e manici, tutta per lui …
Provate a fare un fermo immagine a 0:05 secondi di spot e godetevi  la faccia spassosissima del piccoletto: da sorridente che era ammutolisce, rimanendo serio e interrogativo: “Ma?! … ma quella è la mia mamma! … noooo, ma come fa a voler che io beva quel coso li?!”

E invece la mammina sorridente posa il tazzone proprio sotto al suo naso, anzi, davanti al suo naso e il poveretto oramai nascosto, nel fare capolino cerca di capire il da farsi, inarca le sopracciglia e guarda lontano forse alla ricerca della sciagurata. Sennonché, eccola! Ecco dov’era andata! Ha cambiato idea ... é tornata in cucina e con le sue manine delicate sta chiudendo il tappo di una normale tazzetta blu per bambini, che contiene una rassicurante e normale dose di lattuccio, proprio nelle vicinanze di una superba confezione di latte crescita mellin in primo piano e … indovinate un po' il colore della confezione! Più chiaro di così … ma, per rassicurarci ulteriormente, ecco la mamma casalinga trasformarsi in ricercatrice esperta con tanto di camice, occhiali e cartelletta professionale – chi di più autorevole vuoi trovare? Mamma e ricercatrice insieme è il massimo della vita! – e mentre continua ad illustrarci la bontà del prodotto commercializzato é supportata dal tabellone posto di fianco a lei, comodamente seduta all’interno di un pulito e asettico laboratorio di ricerca.

E se ancora qualcuno avesse dei dubbi una grafica vincente giunge in soccorso:  un solo cubetto rosso immobile accanto alla classica bottiglia di latte di mucca, mentre moltissimi cubetti rossi in movimento si impilano uno sull’altro a formare una piramide che va a finire dietro alla sublime confezione del latte blu di prima,  su di uno sfondo anch’esso blu e in uno spazio ben definito da una linea divisoria centrale – guai a confonderli! -  spazio più ben più grande rispetto a quello destinato alla bottiglia di latte di mucca, ove campeggia altresì il numero 24 cioè ventiquattro volte maggiore la dose di ferro contenuta nel latte pubblicizzato.

Non c’é bisogno della tazzona Rossa enorme,  basta una piccola tazzina Blu!
E che fate allora: gli scherzi da prete al pupo??!! Me lo traumatizzate?!
E poi: dove lo metteva tutto quell’altro latte? Mica gli ci stava nel pancino … e brutta scelta anche il colore rosso per la tazza di latte di mucca, il colore del pericolo povero piccino, si sarà di certo spaventato e la mamma con lui!

Ho infine seguito l’invito dello spot e sono andata a vedere il FerroMetro, questo meraviglioso strumento che servirebbe a calcolare quanto ferro sta assumendo nella dieta: manco a dirlo che qualsiasi combinazione effettuassi il livello di ferro giornaliero della mia bambina – un po’ più grandina, di sette anni – era al di sotto della norma. C’è da dire che mancavano alcuni alimenti che lei mangia, come ad esempio alcuni cereali o alcuni legumi,  alcuni tipi di verdure e insalata, il cacao e la cioccolata, le noci e i semi, tutti alimenti ricchi in ferro … in compenso c’erano tutte le loro preparazioni arricchite, e giustamente: è il loro sito! C’era  il lattuccio, i biscottini, la fruttina,  il baby formaggino, la baby cena … (la "baby cena" é una trovata fantastica, io la trovo geniale!) che solo ad aggiungerli al conteggio cambiavano notevolmente i totali del ferro accumulato.

Partendo dal presupposto che se vogliamo assicurare al bambino una dose supplementare di ferro giornaliero basterebbe aggiungere  un po’ di avena alla dieta - poiché i cereali, i fiocchi, la farina o il latte di avena sono buone fonti di ferro e sono facilmente reperibili oltre che poco costosi*  - è la stessa Mellin a dire che le principali fonti di ferro per un bambino in crescita si trovano in tutti gli alimenti tipici dello svezzamento, e cioè nella totalità degli alimenti assunti nella giornata e non in un solo alimento (verificate le frasi piccine ricopiate più sotto). L’importante è che la dieta sia varia ed equilibrata, frase che Mellin ripete per ben due volte sia all’inizio dello spot che nella frase del sottopancia.
Alla luce di queste due affermazioni della stessa casa produttrice possiamo dedurre che con una dieta di questo genere tutti gli elementi nutritivi necessari all'organismo, ferro incluso, sono regolarmente assunti dal bambino e dunque il latte di crescita con 24 dosi di ferro in più non è affatto necessario.


*Fiocchi d’avena e farina d’avena biologici in confezione da 500 gr costano intorno ai 2 euro; un litro di latte d’avena costa più o meno 2,80; una confezione da 800 gr di latte crescita mellin  costa Euro 13,80.

Un bel sito divulgativo: www.infolatte.it

E per un po' di ferro in più, per fortuna c'é ancora chi suggerisce il buon vecchio metodo della Mela Chiodata

 

 

 

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Booktrailer



Fiori di Bach e Cartoni Animati 6 red chestnut


RED CHESTNUT

Quando siete in apprensione

per i vostri cari