Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Dintorni
Dintorni


Parte la raccolta differenziata ad Anzio

E-mail Stampa PDF

Finalmente nei prossimi mesi ad Anzio ci sarà una grande novità nella raccolta dei rifiuti:

verranno rimossi i cassonetti stradali e il rifiuto indifferenziato, gli scarti alimentari e organici, la carta, il cartone, i cartoni per le bevande, gli imballaggi in plastica e metalli, i contenitori in vetro verranno raccolti a domicilio.

Il nuovo servizio di raccolta  porterà importanti vantaggi:

un aumento della raccolta differenziata, con il conseguente recupero di materiali e risorse che possono essere riutilizzati;

una riduzione dei rifiuti indifferenziati che andranno in discarica;

la produzione, a partire dai rifiuti organici, di compost di qualità, un fertilizzante naturale per l'agricoltura.

Per illustrare il nuovo sistema di raccolta porta a porta é stato organizzato un calendario di incontri pubblici, e un punto informativo fisso dove Amministratori Comunali e tecnici sono a disposizione per dare spiegazioni dettagliate e rispondere alle nostre domande.

Nei prossimi giorni verrà consegnato un opuscolo con le indicazioni dei giorni e la modalità di raccolta dei rifiuti differenziati, e ci verranno consegnati i contenitori colorati necessari alla raccolta.

Partiamo con entusiasmo!

E' un progetto che porta vantaggi per la salvaguardia dell'ambiente: un valore inestimabile che appartiene a tutti, che abbiamo ricevuto dai nostri genitori e lasceremo in eredità ai nostri figli.


Per INFORMAZIONI :

Ufficio Ambiente Comune di Anzio  tel. 06-98499468 da lun-ven ore 9-13 mar-gio ore 15-17

Ecosportello  800 12 64 29  oppure   tel. 06-889 36 409


Leggi tutto...
 

Incontro pubblico Libera a Lavinio

E-mail Stampa PDF

Incontro pubblico con Davide Mattiello responsabile nazionale dell'organizzazione "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"

Davide è una persona che ha fatto del lavoro tra gli studenti nelle scuole e della difesa della cultura l'elemento portante della sua attività in Libera e dedica tutto il suo tempo a viaggiare per l'Italia incontrando giovani, professori, associazioni ...

Leggi tutto...
 

I misteri di Borgo Montello

E-mail Stampa PDF

Le recenti crisi dei rifiuti a Napoli hanno portato alla ribalta il problema della gestione dell'immondizia e del connesso business da parte delle ecomafie. E' una questione che interessa anche Anzio e Nettuno, che conferiscono i rifiuti nella discarica di Borgo Montello.

Il sito è gestito dalla Società Indeco srl, che appartiene al gruppo Green Holding S.p.A. controllato da due finanziarie lussemburghesi Double Green SA e Adami SA, oltre a Ecoambiente Srl. In realtà dietro le scatole cinesi della Green Holding si cela Giuseppe Grossi, amministratore delegato della società, che il 20 ottobre 2009 é stato arrestato dalle Fiamme Gialle per appropriazione indebita e frode fiscale, uno dei tanti episodi della saga dei rifiuti che da 20 anni interessa il nostro territorio.

Si tratta di vicende spesso sottovalutate dai mass media, eppure su questo tema il 30 giugno dell'anno scorso si é svolta un'audizione del Procuratore della Repubblica di Latina Nunzia D'Elia presso la commissione parlamentare, sulle attività illecite connesse ai rifiuti. Alla seduta era presente, in rappresentanza del Governo, il senatore Candido De Angelis che, come esponente politico locale, su questa presunta bomba ecologica nel nostro territorio dovrebbe fornire delle informazioni ai suoi cittadini.

Leggi tutto...
 

Catena umana intorno alla ex centrale nucleare

E-mail Stampa PDF

 A Borgo Sabotino sono terminate le opere murarie del deposito temporaneo di rifiuti radioattivi, destinato a sostituire i depositi che risalgono al periodo di esercizio della centrale, che conterrà i manufatti dei rifiuti condizionati presenti nell'impianto e quelli derivanti dalle future attività di decommissioning (smantellamento) della centrale, così come é in costruzione l'edificio dove saranno trattati e cementati i fanghi e gli splitters prodotti durante l'esercizio della centrale.

Il combustibile scaricato dal reattore, fra l'avviamento dell'impianto e il completo svuotamento del nocciolo, é pari a 1.425 tonnellate ed é in Inghilterra per il trattamento.

Sono attualmente stoccati nella centrale di Latina rifiuti radioattivi per un volume di 950 metri cubi. I rifiuti trattati in Inghilterra torneranno nella centrale.

Leggi tutto...
 

Fedele, il nostro nonno vigile

E-mail Stampa PDF

“Ciao Fedele, come va?”
Ciao! Hai sentito di quel nonno vigile come me …
No, che cosa?
Non ho sentito bene, l’hanno investito … ma dico io, ma come si fa ad andare a 100 all’ora vicino a scuola
Davvero? E dove?
Non lo so. So che ha salvato un bambino ma lui purtroppo non ce l’ha fatta
Accidenti …
Guarda io farei lo stesso …
Fedele oggi guardo su internet e te la stampo io la notizia, domani te la porto.


Questo il breve dialogo del giorno in cui Antonio Mercanzin, il nonno vigile di Alte di Montecchio Maggiore, per salvare la vita di un bambino fu travolto davanti alla scuola dove prestava servizio; me l’ha data lui la notizia, il nonno vigile della nostra scuola.

Leggi tutto...
 


Pagina 5 di 5

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Booktrailer



Palestina, a Bilin le bombe diventano fiori - VanityFair.it

Fiori di Bach e Cartoons 15 Pimpi


 ASPEN

Se hai paura,

ma non sai bene di cosa