Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Bambini
Bambini

Vaccinare il nostro bambino? Il diritto a dire no

E-mail Stampa PDF

La Corte d’Appello di Napoli ha emesso una sentenza davvero importante, per due motivi:

1. per i contenuti, perché ribadisce che un genitore che decide per scelta consapevole di non sottoporre il proprio figlio alle vaccinazioni obbligatorie non può in alcun modo essere costretto a farlo;

2. perché proviene da una regione che non ha ancora regolamentato il dissenso vaccinale.(…)
Se Veneto, Piemonte, Sardegna, Toscana, Lombardia, Province autonome di Trento e Bolzano hanno emanato direttive precise sull’argomento, esistono regioni in cui di fatto i genitori dissenzienti non vengono ostacolati nella loro scelta, e regioni in cui ancora si criminalizza chi pratica l’obiezione attiva.

Recenti sentenze di Tribunali Amministrativi di Abruzzo e Puglia hanno dato ragione agli obiettori, ma è illogico ed antidemocratico dover subire un processo per una scelta che in altre zone del paese è accettata e regolamentata. Sarebbe proprio il momento che gli Amministratori locali emanassero direttive chiare per il superamento dell’obbligo, e che anche lo Stato italiano si adeguasse alle normative europee, che non prevedono l’obbligatorietà.

La sentenza afferma, tra l’altro, la NON COERCIBILITA’ delle vaccinazioni obbligatorie (polio, difterite, tetano, epatite B). Non è possibile cioè in alcun modo imporre la pratica vaccinale quando i genitori pensano che questa possa causare danni alla salute dei propri figli.

Che le vaccinazioni possano causare danni, e non esistono strumenti per prevedere quale bambino potrà manifestarli. Che l’autodeterminazione consapevole è un diritto che i cittadini possono esercitare.

Anche in questo la politica è lontana dai bisogni di quanti combattono per difendere un principio di libertà.

Dott. Eugenio Serravalle
autore di Bambini super-vaccinati
www.eugenioserravalle.com

Fonte

 

Piccoli altruisti in fasce

E-mail Stampa PDF

"Senso di giustizia a 15 mesi"
Piccoli di poco più di un anno sono in grado di distinguere fra un comportamento giusto e uno poco equo. E mostrano una propensione a condividere le loro cose. "E' prima di quanto ci aspettassimo", dicono gli autori della ricerca 
  
ALTRUISTI nati. Beh, forse non proprio, però pare che sia possibile trovare un senso di giustizia e una propensione all'altruismo nei bambini molto piccoli, già a 15 mesi. Alcuni sono in grado di percepire la differenza fra un comportamento equo o no e si mostrano disponibili a condividere, prestando ad esempio i loro giocattoli. 

E' quanto hanno osservato in uno studio pubblicato su PloS ONE ricercatori dell'Università di Washington sotto la guida di Jessica Sommerville, professore associato di psicologia, secondo la quale i risultati dell'esperimento mostrano che "queste norme di giustizia e altruismo vengono acquisite prima di quanto non pensassimo".

Ma come è possibile capire se un piccolo di poco più di un anno, che sta imparando ad esprimere i propri sentimenti e passa gran parte del suo tempo a giocare e a guardarsi intorno sia così consapevole da comprendere concetti come ciò che è giusto o appropriato?

Leggi tutto...
 

Giocattoli ecologici

E-mail Stampa PDF

Quest'estate Leo di Eco Radio ha visto qui in negozio i giocattoli, ne é rimasto colpito e ha voluto realizzare un'intervista ... con me!

In effetti sono bellissimi ... scherzi a parte, sono ecologici, allegri, sicuri e allora perché non parlarne?

Cliccate il link per ascoltare l'intervista:

www.mangiabiologico.it/giocattoli_eco.mp3

(e quando lo scaricate attendete qualche minuto).

 

www.ecotoys.it

www.haba.de

www.ecoradio.it

 

 

La notizia da brivido

E-mail Stampa PDF

La storia è presto detta: la classica foto di classe di quinta elementare, fatta per avere un ricordo di compagni e maestri, è stata scattata in due versioni e in due giorni diversi. Nella prima era presente l'alunna disabile, nella seconda no. La spiegazione "ufficiale": la bimba non riusciva a stare ferma e il fotografo, improvvisato, ha pensato di fare più pose. La versione definitiva, stampata e distribuita alle famiglie di tutti gli altri scolari, è stata fatta il giorno dopo quando l’alunna era assente.

L'episodio è accaduto alla fine dello scorso maggio, quando l’anno scolastico era agli sgoccioli. I bambini avevano ricevuto da qualche giorno la Prima Comunione, e le mastre avevano pensato di ricordare gli ultimi giorni di scuola e il Sacramento con qualche foto, per altro fatta con una macchinetta digitale di proprietà di una delle insegnanti. La bambina, però, non stava ferma al momento dello scatto, ripetuto più volte. Le docenti hanno stampato "in casa" le foto, su normali fogli A4, e si sono accorte che in tutte le immagini "l’alunna veniva mossa". Per questo motivo, il giorno successivo, la foto di gruppo è stata rifatta ma la bambina non c’era.

 

Leggi tutto...
 

Logica bambina

E-mail Stampa PDF

 

 

RELAX
Angelica è nella vasca da bagno.

Papà:                 … e ricordati di lavarti i capelli!
Angelica:             ma papà, io il bagno lo faccio per rilassarmi!
 

TV  ALTERNATIVA
E’ mattina. Angelica si è svegliata da poco e la troviamo seduta su una sedia davanti alla porta-finestra. Osserva dal vetro i gattini che giocano.

Papà:                   Angelica, ma cosa fai li davanti?
Angelica:              Osservo “Tele-Natura” - la trasmissione sugli animali.


CASE DI PRODUZIONE
Tata:                   Mamma, ma Schrek di chi è?
Io:                       Fammi pensare … non è di quelli là con la luna … Dreamworks!
Tata:                   Si, Dreamworks.
                          Invece Scooby è di Hanna e Barbera … anche i Flinstones …
                          Mamma io pensavo che Hanna e Barbera erano due donne …
                          Anche papà lo pensava … (sorride)
Io:                      E invece sono 2 uomini:  William Hanna e (non RIESCO a finire la frase)
Tata:                   e Joseph Barbera,  lo so! (io rido)
Tata:                   ma perché ridi?
Io:                       perché te l’ho detto una sola volta e te lo sei ricordato … sei un geniaccio

Leggi tutto...
 

Ciao Lorenzo

E-mail Stampa PDF

 

 Sei  nei nostri pensieri    

mamma,  papà,  Angelica

 

 Ascolta

 

Un'agenda del 2006

E-mail Stampa PDF

Una delle cose belle di un trasloco é che rivedi oggetti che avevi dimenticato, e leggi cose che non ricordavi più.
In questa agenda - una Veg-Agenda Sonda - ci sono molti ricordi.

Alcuni sono molto belli.  Ecco le frasi di Angelica, quando aveva 3 anni.

5 luglio
Mamma, possiamo andae un po' sui giochini a Tovvajanica?
Ma stamattina ha piovuto, i giochini si sono bagnati tutti!
Mamma: questa cosa non mi interessa.

 

Leggi tutto...
 

Caro Scooby ...

E-mail Stampa PDF

La mia bambina é un fan di Scooby Doo.

Quando aveva sei anni e imparò a scrivere gli scrisse una letterina chiedendogli di venire a trovarla.

La imbucammo alla posta e si convinse che l'avrebbe ricevuta.

Di tanto in tanto provava a chiedermi come mai non era ancora venuto e io le spiegavo che abitava in America, che aveva tanti impegni, che doveva girare i cartoni animati e i film! 

Giovedì ho ritrovato una nuova letterina ... 

Ancora un anno o due e poi tutto questo, attendere Babbo Natale che arriverà sulla slitta, La Befana, la Fatina del dentino che lascia un soldino sotto al cuscino, e osservare le foto delle Sirene, che forse esistono, saranno solo un ricordo per lei ... e per me ...

  

 

Ecco le ultime trovate di Angelica:

Leggi tutto...
 

Musicoterapia per neonati

E-mail Stampa PDF

Musica classica per i bambini appena nati e separati temporaneamente dalle loro madri. La terapia sperimentata dall'ospedale slovacco Kosice-Saca cerca in questo modo di non far sentire la mancanza della madre al bambino.

La tecnica consiste nel far ascoltare Mozart o Vivaldi con delle cuffie che sembrano enormi in confronto alle orecchie piccoline dei neonati. «La musica aiuta a far rilassare i bambini facendogli respirare nel modo corretto e mantenere il battito del cuore regolare - spiega il dottore responsabile Slavka Viragova - questa terapia è un vero successo perchè i neonati non sentono la mancanza della madre in quanto scambiano la musica per la sua voce».

 Guarda le foto

Leggi tutto...
 

Auguri Angelica!

E-mail Stampa PDF

 

 

 

Buon Compleanno Angelica!

Tanti auguri per i tuoi 8 anni.

 

mamma, papà, nonni e zii

 

Errori di mamma

E-mail Stampa PDF

Delle volte si sbaglia.
Magari sino a li eri convinta di aver fatto un buon lavoro e invece, da un giorno all’altro, ti ritrovi ad  aver inconsapevolmente realizzato uno dei più grandi disastri che avresti mai potuto mettere assieme.
Nonostante una madre compia le scelte pensando di fare il bene del figlio, a volte non si rende conto di fare proprio l’esatto contrario. Nel mio caso crescere una bambina vegetariana, in disaccordo con le convenzioni sociali, non è stato proprio facile e somma una cosa e somma l’altra, ecco che qualcosa succede, e infatti l’incidente riguardava l’alimentazione.

Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 9

Romanzo

La storia dell'uomo e
della scoperta
dei Fiori di Bach.

Booktrailer



Fiori di Bach e Cartoni 21 Gobbo

CRAB APPLE

Per accettarsi maggiormente nell'aspetto fisico

o per un bisogno di pulizia interiore