Mangiabiologico.it

di Valeria Ballarati

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Anti Mafia Fermati un momento per Angelo Vassallo

Fermati un momento per Angelo Vassallo

E-mail Stampa PDF

Domani venerdì 10, alle ore 10,30 in punto, ovunque tu sia, qualsiasi cosa tu stia facendo
FERMATI UN MOMENTO PER ANGELO VASSALLO.
Perché l’hanno ucciso con nove colpi di pistola, ad Acciaroli. Perché era un Sindaco con la schiena diritta. Perché alle 11 lo seppelliscono ma non vogliamo che seppelliscano i suoi sogni.
Perché non potremo essere li ma vogliamo che la sua famiglia senta forte il nostro abbraccio.
Perché dal minuto dopo noi continueremo il nostro impegno con più forza. Perché così abbiamo imparato ad onorare la memoria delle vittime innocenti delle mafie.

 


http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3511


Un giorno mia figlia volle sapere di più su quella che chiama “la squadra cattiva” (la mafia).
Le ho parlato del Pool Antimafia, di come si sono svolte le stragi di Capaci e di Via D’Amelio, delle tante persone che si battono ed hanno perso la vita per difendere un ideale di libertà.
Le ho raccontato del pizzo e di come i mafiosi ricattino persone in ogni ambito, fissando la questione sul fatto che i mafiosi elargiscono come “protezione e favore” qualcosa che lo Stato da come “diritto”.
Ho cercato di usare una terminologia semplice e per quanto possibile poco traumatica.
Lei è rimasta male lo stesso.
Questa  la parte finale della conversazione:
Angi:  Mamma, ma i mafiosi possono sembrare delle persone buone?
Io:      Si, certo.
Angi:  Si mascherano?
Io:     Si.
Angi:  Come Lotzo! (Toy Story 3) … che sembrava buono …
Io:     Certo,  ma se li frequenti per un po’ poi vedi cosa stanno facendo davvero.
Angi:  Mamma, io vorrei che le persone cattive fossero solo nei cartoni animati.
Io:     Anche io.
(pausa)
Angi:  Ma il bene vince sempre sul male, non è vero?
Io:     Si, certo.
Angi:  E allora vinceremo noi.

Angelo Vassallo era il Sindaco di Pollica, nel Salernitano, ed è stato ucciso dalla camorra. Scorrendo il corriere web di ieri, l’unica notizia che mi era parsa degna di nota.
Perché é stato ucciso? Perché era un Sindaco GIUSTO.
Ecco, io vorrei dirvi che vedo da sempre un senso di giustizia innato negli uomini.
Per quante persone mafia e camorra e tutte le altre organizzazioni criminali possano uccidere, c’è e ci sarà sempre, prima o poi, una PERSONA disposta a prendere il posto di chi se n’è appena andato perché barbaramente ucciso, qualcuno capace di sostituirsi con coraggio nel servire un ideale a beneficio di tutti, anche se le istituzioni sono assenti.
Continuiamo a dire, a spiegare, a parlarne alimentando il senso di giustizia che é innato in noi perché così le cose cambiano.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna



Parole per pensare

Anton Egò:
Non ricordol'ultima volta
che ho chiesto di porgere i miei complimenti allo Chef;
e ora mi trovo nella straordinaria circostanza
che il mio cameriere ...
é il mio Chef!

Linguini:
Grazie ma questa sera sono solo il suo cameriere.

Egò:
Allora chi ringrazio per la cena?


«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

«Quanto siamo stanche io e te. Dovremmo riposarci un po’» dice Donatella a Beatrice mentre il Valium fa effetto sul lungomare di Viareggio all’imbrunire, è un dialogo che ti rimane dentro, come tutta La pazza gioia.

- See more at: http://www.paperstreet.it/cs/leggi/la-pazza-gioia-paolo-virzi.html#sthash.F3ffjhMI.dpuf

Fiori di Bach e Cartoni Animati



Water Violet

Per chi desidera stare solo

ed é talvolta orgoglioso